Chiudi

Treviso, aperto il bando per il 51° Concorso Toti Dal Monte. In palio i ruoli per Il flauto magico

Condivisioni

Il Concorso Internazionale per cantanti lirici Toti Dal Monte torna a portare Treviso al centro della scena lirica internazionale. Dopo la pausa dello scorso anno, che ha decretato la nuova cadenza biennale della competizione musicale, il concorso dedicato ai cantanti lirici under 35 di tutto il mondo, intitolato alla memoria di Toti Dal Monte, ritorna al Teatro Mario Del Monaco con le audizioni finali che quest’anno si terranno dal 13 al 18 maggio 2024. Il Comune di Treviso in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale ha aperto in questi giorni il bando rivolto ai giovani cantanti lirici da tutto il mondo che vogliano candidarsi per la 51ª edizione del prestigioso concorso.

Il Toti dal Monte è il primo concorso lirico in Italia a offrire ai vincitori, oltre a un premio in denaro, l’opportunità di debuttare sui grandi palcoscenici come protagonisti di un’opera ogni anno diversa. Per l’edizione 2024 il titolo scelto è Die Zauberflöte  (Il flauto magico), Singspiel in due atti musicato da Wolfgang Amadeus Mozart nel 1791, su libretto di Emanuel Schikaneder. I ruoli a concorso sono quelli di Tamino (tenore), Pamina (soprano), La Regina della Notte (soprano), Papageno (basso), Papagena (soprano), Sarastro (basso), Monostatos (tenore), Prima Dama (soprano), Seconda Dama (soprano) e Terza Dama (contralto). Nella stagione lirica 2024-2025 l’opera andrà in scena oltre che al Teatro Mario Del Monaco anche al Verdi di Padova e al Sociale di Rovigo, co-produttori dello spettacolo.

La giuria della 51ª edizione, presieduta da Christoph Seuferle, direttore della Deutsche Oper di Berlino, sarà costituita da eminenti personalità del settore artistico musicale internazionale e da rappresentanti degli Enti coproduttori: Giuliano Carella, direttore d’orchestra, Renate H. Kupfer, opera casting consultant, Roberto Scandiuzzi, cantante lirico, Edoardo Bottacin, direttore artistico del Teatro Sociale di Rovigo, Federico Faggion, direttore artistico del Teatro Verdi di Padova e Stefano Canazza, direttore artistico del Teatro Mario Del Monaco di Treviso.

Dopo una fase di preselezione online in cui si chiederà ai candidati di inviare un video, nella settimana dal 13 al 18 maggio i candidati selezionati dovranno superare una prova eliminatoria in presenza, a porte chiuse, la semifinale, sempre a porte chiuse, e la prova finale aperta al pubblico e con orchestra.

Nato nel 1969, per volontà di Antonio Mazzarolli e del celebre soprano Toti Dal Monte, a cui è stato intitolato dal 1975, in un cinquantennio il Concorso Internazionale per cantanti lirici Toti Dal Monte ha premiato oltre 260 cantanti, con una percentuale di stranieri che raggiunge quasi il 50%. Molti di loro hanno in seguito intrapreso prestigiose carriere internazionali calcando le scene dei maggiori teatri al mondo come il soprano Ghena Dimitrova, il soprano Mariella Devia, il basso Ferruccio Furlanetto, il baritono Alessandro Corbelli, il contralto Sara Mingardo, il basso baritono Ildebrando D’Arcangelo.

La domanda di iscrizione, corredata dei documenti specificati nel bando, dovrà pervenire entro le ore 18 del 26 marzo all’indirizzo e-mail: produzione.tv@teatrostabileveneto.it

Per scaricare il bando: https://www.teatrostabileveneto.it/news-tsv/concorso-internazionale-per-cantanti-lirici-toti-dal-monte-2024

 

image_print
Connessi all'Opera - Tutti i diritti riservati / Sullo sfondo: National Centre for the Performing Arts, Pechino