Chiudi

OperaLombardia annuncia la stagione lirica 2024/25. Si parte da Como con La bohème

Condivisioni

OperaLombardia: cinque teatri di tradizione (il Teatro Donizetti di Bergamo, il Teatro Grande di Brescia, il Teatro Sociale di Como / AsLiCo, il Teatro Ponchielli di Cremona, il Teatro Fraschini di Pavia), continuano la collaborazione con la stagione 2024/2025, un cartellone che premia l’ottimizzazione dei costi e la condivisione di idee, risorse, progetti, palinsesti, un fiore all’occhiello che fa sistema sul territorio, grazie al sostegno di Regione Lombardia e Fondazione Cariplo.

I nuovi spettacoli cominciano con La bohème di Giacomo Puccini, in occasione del centenario della morte del compositore, che vedrà un nuovo allestimento nato dal bando per la selezione di un progetto di regia indetto da OperaLombardia e che vedrà il debutto il 26 e 28 settembre 2024 al Teatro Sociale di Como. Sul podio salirà Riccardo Bisatti.
Negli stessi giorni, precisamente il 27 e 29 settembre, avrà invece inizio al Teatro Grande di Brescia la tournée di I Capuleti e i Montecchi di Vincenzo Bellini con la direzione di Sebastiano Rolli e la regia di Andrea de Rosa.
OperaLombardia chiude quindi la trilogia Mozart-Da Ponte con Così fan tutte, che parte dal Teatro Ponchielli di Cremona il 31 ottobre e 3 novembre. La regia sarà affidata a Mario Martone, la direzione musicale a Federico Maria Sardelli.
Un’altra produzione che vedrà il suo debutto a Como (15 e 17 novembre) sarà Andrea Chénier di Umberto Giordano. Direttore Francesco Pasqualetti, regista Andrea Cigni.
Infine chiude la Stagione Rigoletto di Giuseppe Verdi che partirà col nuovo allestimento dal Teatro Fraschini di Pavia il 22 e 24 novembre. Sul podio Alessandro D’Agostini, alla regia Matteo Marziano Graziano.
Si conferma anche per questa stagione la collaborazione con l’orchestra I Pomeriggi Musicali, divenuta negli anni l’orchestra partner del Circuito. I cast vocali delle produzioni saranno annunciati più avanti.

Ulteriori informazioni: www.operalombardia.it/category/2024/

In copertina, un’immagine del Teatro Sociale di Como

image_print
Connessi all'Opera - Tutti i diritti riservati / Sullo sfondo: National Centre for the Performing Arts, Pechino