Chiudi

La lirica su Rai5 dal 29 gennaio al 2 febbraio: quando l’opera incontra il cinema

Condivisioni

Grandi registi cinematografici alle prese con la lirica: sono loro e le opere da loro dirette i protagonisti dello spazio musicale che Rai Cultura propone da lunedì 29 gennaio a venerdì 2 febbraio alle ore 10.00 su Rai5. Lunedì 29 gennaio va in onda, dal Gran Teatro all’aperto “Giacomo Puccini” di Torre del Lago, La bohème. L’allestimento è firmato da Ettore Scola, alla sua prima regia d’opera, mentre la direzione musicale è affidata a Valerio Galli. Sul palco, Daniela Dessì, Alida Berti, Fabio Armiliato, Alessandro Luongo. A seguire, “Prima della Prima” va nel dietro le quinte del Così fan tutte di Mozart, dal Teatro Regio di Torino, ancora per la regia di Ettore Scola.

Martedì 30 gennaio è la volta del Rigoletto di Verdi, dal Massimo di Palermo, che ha segnato il debutto operistico del regista hollywoodiano John Turturro. Dirige Stefano Ranzani, protagonisti George Petean, Ivan Ayon Rivas, Maria Grazia Schiavo, Luca Tittoto. Martina Belli. A seguire, “Prima della Prima” racconta La sonnambula di Bellini, dal Teatro dell’Opera di Roma per la regia di Pupi Avati. Mercoledì 31 gennaio va in onda, dal Teatro Regio di Parma, La traviata di Verdi con la regia di Giuseppe Bertolucci. Sul podio Carlo Rizzi, interpreti principali Darina Takova, Giuseppe Sabbatini e Vittorio Vitelli. Subito dopo “Prima della Prima” presenta Lucia di Lammermoor di Donizetti dal Teatro Carlo Felice di Genova per la regia di Dario Argento.

Giovedì 1° febbraio si prosegue, dal Teatro Comunale di Firenze, con Aida di Verdi, con la regia di Ferzan Özpetek, le scene del Premio Oscar Dante Ferretti e la direzione musicale di Zubin Mehta. Protagonisti sul palco Hui He, Marco Berti, Luciana D’Intino, Ambrogio Maestri, Giacomo Prestia. Chiude la settimana – venerdì 2 febbraioJerusalem di Verdi dal Teatro Carlo Felice nell’allestimento di Pier Giorgio Gay su progetto registico di Ermanno Olmi, con scene e costumi del premio Oscar Danilo Donati. Nel cast, Alain Fondary, Carlo Colombara, Veronica Villaroel, Ivan Momirov, Federica Bragaglia. Sul podio, Michel Plasson.

In copertina, una immagine della “Bohème” allestita
da Ettore Scola al Festival Puccini di Torre del Lago

image_print
Connessi all'Opera - Tutti i diritti riservati / Sullo sfondo: National Centre for the Performing Arts, Pechino