Riccardo Muti in concerto al Teatro Donizetti per Bergamo Brescia Capitale della cultura

Il programma per Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura si arricchisce di un nuovo appuntamento promosso dalla Fondazione Teatro Donizetti con l’Associazione di Bergamo degli Amici del Festival Pianistico Internazionale, il Corpo Palchisti Teatro Donizetti e il sostegno specifico dell’azienda Zanetti: sabato 9 settembre alle ore 20.30 al Teatro Donizetti di Bergamo ci sarà infatti un concerto diretto da Riccardo Muti sul podio della “sua” Orchestra Giovanile “Luigi Cherubini” e con la partecipazione del Coro del Teatro Municipale di Piacenza. Fondata nel 2004 per musicisti tra i 18 e i 30 anni, l’Orchestra è affidata alla Fondazione Cherubini costituita dalle municipalità di Piacenza e Ravenna e da Ravenna Manifestazioni; l’attività è resa possibile grazie al sostegno del Ministero della Cultura e al contributo del main sponsor SIDRA Dredging, Marine & Environmental Solutions.

Un ritorno del grande musicista italiano a Bergamo dopo il concerto celebrativo per i suoi 50 anni di carriera (che ebbe inizio proprio a Bergamo con un concerto nel 1966, poco prima di vincere il prestigioso Concorso Cantelli), ospite del festival Donizetti Opera 2016, applaudito anche dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella; senza dimenticare il concerto a porte chiuse, sempre con la Cherubini, tenuto il 10 marzo 2021 in piena emergenza Covid e trasmesso in streaming alcune settimane dopo, un segno di partecipazione al dramma pandemico che ha colpito in particolar modo la terra bergamasca. Il rapporto di Muti con Bergamo è poi scandito dalle periodiche presenze nei programmi del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo, l’ultimo dei quali nel 2015.

Il nuovo appuntamento arricchisce la proposta 2023 della Fondazione Teatro Donizetti per Bergamo Brescia Capitale della Cultura coordinata dal direttore generale Massimo Boffelli: oltre ai cartelloni istituzionali, pensati dai direttori artistici Maria Grazia Panigada (Stagione dei Teatri), Joe Lovano (Bergamo Jazz) e Francesco Micheli (Donizetti Opera), sono in programma infatti alcune proposte straordinarie come Iliade. Il gioco degli dei di e con Alessio Boni; tre concerti speciali di Snarky Puppy, Stefano Bollani Trio, Pat Metheny “Side-Eye” (quest’ultimo in collaborazione con Contaminazioni Contemporanee e BergamoScienza) di Bergamo Jazz Festival per Lazzaretto Estate 2023, la prima assoluta della nuova opera Raffa in the Sky, la Donizetti Night (3 giugno) e l’opera Il diluvio universale nell’ambito del festival Donizetti Opera.

I biglietti per il concerto di Riccardo Muti saranno in vendita dalle ore 13 di martedì 2 maggio presso la biglietteria del teatro, sul sito www.teatrodonizetti.it e su www.vivaticket.com.
Il costo dei biglietti va da un minimo di 25 euro a un massimo di 70 euro (ridotti da 20 a 56 euro).

Biglietteria:
biglietteria@fondazioneteatrodonizetti.org
gruppi@fondazioneteatrodonizetti.org