Chiudi

Napoli, al via la prima edizione del Concorso Lirico “Casa Museo Enrico Caruso”

Condivisioni

Ultimissimi giorni – scadenza il prossimo 30 novembre – per poter partecipare alla prima edizione del Concorso Internazionale di Canto Lirico “Casa Museo Enrico Caruso”, competizione inedita ideata in onore del leggendario tenore dal fondamentale polo museale creato esattamente là dove nacque Caruso grazie alla volontà e all’impegno del proprietario e presidente dell’omonima Associazione, Lello Reale, e del direttore Gaetano Bonelli con la guida artistica di Ivano Caiazza.

L’evento, pensato entro la scia di altre grandi iniziative quali il Premio Internazionale “Casa Museo Enrico Caruso” destinato alle migliori voci tenorili del panorama mondiale, lo scorso anno conferito a Jonas Kaufmann e per l’imminente riconoscimento per il 2023 a Gregory Kunde o, ancora, il Premio alla carriera Gran Medaglia “Casa Museo Enrico Caruso” assegnato in prima edizione all’ex sovrintendente del Teatro San Carlo Francesco Canessa, si terrà nella stessa sede del Museo, in via Santi Giovanni e Paolo numero 7 (Quartiere San Carlo all’Arena, a circa 950 metri dalla stazione centrale), nei giorni 7, 8 e 9 dicembre 2023, con premiazione e serata finale nell’ultima data di Concorso. Il comitato scientifico ha voluto inoltre far coincidere la cerimonia del conferimento della seconda edizione del Premio internazionale “Casa Museo Enrico Caruso” con la prima edizione del Concorso lirico internazionale. A tal fine, i partecipanti alla competizione avranno la possibilità di assistere alla premiazione e di conoscere il tenore Gregory Kunde, al quale il comitato scientifico del Premio ha inteso conferire all’unanimità il riconoscimento di quest’anno dedicato al luogo dove vide i natali il mitico tenore napoletano.
La giuria della prima edizione del Concorso Internazionale di Canto Lirico “Casa Museo Enrico Caruso” sarà formata dai maestri José Luis Basso, Ivano Caiazza, Bruno De Simone, Paola De Simone, Ulises Jaèn e Filippo Zigante.

La partecipazione (quota di iscrizione 69 euro) è aperta ai cantanti lirici di qualsiasi nazionalità, maggiorenni, nati dopo il 1° gennaio 1985. Potranno inoltre accedere direttamente alla Semifinale i vincitori di altri Concorsi Lirici Internazionali presentando la relativa certificazione in allegato alla domanda di iscrizione.

Quanto al programma, alla selezione i candidati presenteranno quattro arie d’opera liberamente da loro scelte senza limitazioni di epoca o di autore, da eseguirsi in lingua originale. La scaletta delle prove sarà così organizzata: eliminatoria giovedì 7 dicembre, alle ore 15.00, con l’esecuzione di un brano a scelta del concorrente tra quelle da lui presentate (è previsto l’eventuale prolungamento della prova eliminatoria a venerdì 8 alle ore 10); semifinale venerdì 8, alle ore 10.00, con l’esecuzione di un brano a scelta della giuria tra quelle presentate dal concorrente; finale in forma di concerto di gala e premiazione sabato 9, alle ore 20.00, con l’esecuzione di un brano a scelta della giuria tra quelle presentate dal concorrente.

Tutti i candidati dovranno essere provvisti degli spartiti per canto e pianoforte dei pezzi scelti per il programma e l’ordine di esecuzione sarà stabilito mediante sorteggio di una lettera dell’alfabeto alla presenza dei concorrenti prima dello svolgimento della prova eliminatoria. I nomi degli ammessi alle fasi successive alle eliminatorie saranno resi noti tramite affissione e la Finale, in forma di concerto, sarà aperta al pubblico. L’organizzazione metterà a disposizione dei concorrenti un pianista collaboratore e sarà comunque consentito a ciascun partecipante di farsi accompagnare, a proprie spese, da un pianista di fiducia. La domanda di iscrizione dovrà essere acquistata e compilata entro il 30 novembre 2023 tramite form della Casa Museo, inviandola via e-mail o whatsapp a: “Casa Museo Enrico Caruso”, Segreteria – I Concorso Internazionale di Canto Lirico – “Casa Museo Enrico Caruso” Via Santi Giovanni e Paolo, 7, Napoli – ITALIA; cell.: +39 380-9070300, whatsapp icona sul sito, e-mail: segreteriaconcorsocaruso2023@gmail.com. Per le altre regole del bando si rinvia direttamente al link https://casamuseoenricocaruso.it/index.php/regolamento-rules/.

A giudizio – insindacabile – della Commissione, verranno assegnati i seguenti premi:
Primo premio: 1.000 euro, un concerto/recital organizzato dalla “Casa Museo Enrico Caruso” da tenersi il 28 dicembre 2023 presso il Teatro Comunale “Parravano” di Caserta, città in cui, al Teatro Cimarosa, il giovane Caruso iniziò la propria carriera lirica nella primavera del 1895 cantando nel Faust di Gounod, nella Cavalleria Rusticana di Mascagni e in Camoëns di Pietro Musone, più targa e pergamena “Premio Concorso”; secondo premio: 500 euro, un orologio personalizzato “Caruso”, un concerto nella programmazione 2024 organizzato dalla “Casa Museo Enrico Caruso”, targa e pergamena “Premio Concorso”; terzo premio: bracciale personalizzato “Caruso”, un concerto nella medesima programmazione e targa Premio Concorso;
Tutti i finalisti del Concorso riceveranno inoltre una segnalazione ai sovrintendenti e direttori artistici delle Fondazioni lirico-sinfoniche italiane.

Per eventuali informazioni, la Segreteria del Concorso sarà a disposizione dei concorrenti nelle ore 10.00/13.00 e 14.00/18.00.
«Il Concorso Internazionale di Canto Lirico “Casa Museo Enrico Caruso” – dichiarano i vertici dell’iniziativa – sarà una vetrina straordinaria per scoprire nuove voci e talenti promettenti nel campo dell’opera lirica. Vogliamo ringraziare intanto i partecipanti che hanno scelto di condividere la loro passione e il loro impegno con noi, portando con sé il desiderio di onorare l’eredità di Enrico Caruso e di contribuire all’evoluzione dell’arte lirica per le generazioni future. Siamo inoltre grati ai membri della giuria che hanno gentilmente accettato di prestare il loro prezioso tempo e competenza per valutare le esibizioni dei concorrenti. Grazie a José Luis Basso, Ivano Caiazza, Bruno De Simone, Paola De Simone, Ulises Jaèn, Filippo Zigante per il loro sostegno e la loro presenza in questa interessante sfida. La loro esperienza e competenza saranno un faro di luce per i partecipanti, fornendo guida e ispirazione in tale percorso artistico. Con l’eredità di Enrico Caruso come guida, siamo certi che il nostro Concorso ci lascerà incantati e ispirati, rappresentando un capitolo importante nella storia della musica e nella promozione dell’arte lirica a livello globale. Dunque, diamo il via al Primo Concorso Internazionale di Canto Lirico “Enrico Caruso” con entusiasmo e spirito di ammirazione, in onore di un uomo che ha toccato il cuore di milioni di persone con la sua voce e la sua arte».
L’evento è realizzato grazie al finanziamento della Regione Campania con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Caserta.

image_print
Connessi all'Opera - Tutti i diritti riservati / Sullo sfondo: National Centre for the Performing Arts, Pechino