Chiudi

Irina Lungu nei ruoli di Musetta e Mimì nella Bohème al Teatro alla Scala

Condivisioni

Nel mese di marzo 2023 Irina Lungu entra nella storia come il primo soprano a interpretare sia Mimì che Musetta nella stessa stagione al Teatro alla Scala di Milano. Il 4, 7, 11 e 14 marzo Irina Lungu canta il ruolo di Musetta nella Bohème pucciniana, passando a quello di Mimì nelle recite del 16, 19, 22 e 26 dello stesso mese, nel celeberrimo allestimento di Franco Zeffirelli diretto da Eun Sun Kim. Nelle recite in cui indossa le vesti della civettuola Musetta, Irina Lungu condividerà il palcoscenico con Marina Rebeka nel ruolo di Mimì, Freddie De Tommaso in quello di Rodolfo, Luca Micheletti (Marcello), Jongmin Park (Colline) e Alessio Arduini (Schaunard), mentre nelle recite in cui Lungu interpreta Mimì, Mariam Battistelli metterà quelle di Musetta.

“È un enorme piacere e un onore interpretare questi due ruoli pucciniani su questo mitico palcoscenico – afferma Irina Lungu -. Poterlo fare in questo favoloso allestimento di Franco Zeffirelli, in cui dal momento in cui è stato inaugurato nel 1963 così tanti dei soprani che più ammiro hanno cantato questi ruoli è un’ulteriore gioia e responsabilità. Sia Musetta che Mimì sono ruoli così ricchi di soddisfazioni. Sono naturalmente molto contrastanti, e mentre mi diverto moltissimo a interpretare Musetta, sono anche felice di mostrare al mio caro pubblico milanese il mio lato più lirico e malinconico cantando Mimì.”

Entrambi i ruoli sono una vecchia conoscenza di Irina Lungu, che li ha interpretati nei maggiori teatri internazionali: il Metropolitan Opera New York e la Royal Opera House Covent Garden nel caso di Musetta, mentre nei panni di Mimì è stata applaudita alla Staatsoper di Vienna, al Teatro San Carlo di Napoli, al Teatro Regio di Torino, all’Opéra de Monte-Carlo e alla Royal Opera House Muscat.

Molto rari sono i casi di soprani che hanno cantato entrambi i ruoli sul palcoscenico della Scala. Adriana Perris ha cantato Mimì nel 1934 e Musetta nel 1939, Margherita Carosio Musetta nel 1937 e Mimì nel 1949, mentre in tempi più recenti e in questo medesimo allestimento di Franco Zeffirelli, Denia Mazzola Gavazzeni ha interpretato Musetta nel 1991 e Mimì nel 1994, e Hei-Kyung Hong è stata Musetta nel 2003 e Mimì nel 2005. Irina Lungu sarà dunque la prima cantante ad apparire in entrambi i ruoli nella stessa stagione.

Irina Lungu ha debuttato al Teatro alla Scala nel ruolo di AnaÏ nella produzione di Moïse et Pharaon che inaugurò la stagione 2003/2004, ritornandovi successivamente nel ruolo di Violetta in due allestimenti diversi de La traviata, Nannetta in Falstaff, Marguerite in Faust, Oksana in Čerevički, Adina ne L’elisir d’amore e le parti di protagonista in Maria Stuarda e Sancta Susanna, nonché in numerosi concerti.

Photo: Brescia e Amisano

image_print
Connessi all'Opera - Tutti i diritti riservati / Sullo sfondo: National Centre for the Performing Arts, Pechino