Ad Amsterdam, la prima mondiale di “Animal Farm” di Raskatov con la regia di Michieletto

Grande momento per la cultura ad Amsterdam: dopo il tutto esaurito della più grande retrospettiva di Vermeer al Rijksmuseum, anche la De Nationale Opera registra un importante successo per la prima mondiale di Animal Farm (La fattoria degli animali), nuovo lavoro del compositore russo Alexander Raskatov tratto dall’omonimo capolavoro di George Orwell con la regia di Damiano Michieletto. Tutte esaurite le sette recite in programma da oggi 3 marzo fino a giovedì 16 marzo. L’opera, in prima assoluta, apre l’annuale Opera Forward Festival, che è il motore per l’innovazione dell’Opera Nazionale Olandese e la piattaforma con cui il teatro promuove nuovi modi di fare spettacolo, con diversi impulsi artistici e sociali.

Il libretto di Animal Farm è dello scrittore e drammaturgo britannico Ian Burton. Le scene sono firmate da Paolo Fantini costumi da Klaus Bruns, le luci sono curate da Alessandro Carletti e la coreografia è di Thomas Wilhelm.

Protagonisti sul palco sono Gennady Bezzubenkov nei panni di Old Major, Misha Kiria in quelli di Napoleon, Michael Gniffke e James Kryshak sono rispettivamente Snowball e Squealer. Completano il cast Germán Olvera (Boxer), Karl Laquit (Benjamin e Pigetta, young actress), Artem Krutko (Minimus), Helena Rasker (Clover), Maya Gour (Muriel), Elena Vassilieva (Blacky), Holly Flack (Mollie), Marcel Beekman (Mr. Jones), Francis van Broekhuizen (Mrs. Jones), Frederik Bergman (Mr. Pilkington), Alexander de Jong e Joris van Baar (2 men of Mr. Jones), Mark Kurmanbayev e Michiel Nonhebel (2 men of Mr. Pilkington), Alexander de Jong e Mark Kurmanbayev (2 men from veterinary car).

La Netherlands Chamber Orchestra è diretta da Bassem Akiki. Il Coro dell’Opera Nazionale Olandese e il Coro di voci bianche Nieuw Amsterdams Kinderkoor sono preparati rispettivamente da Edward Ananian-Cooper e Anaïs de la Morandais.

Animal Farm è co-commissionata e co-prodotta dall’Opera Nazionale Olandese di Amsterdam, dalla Wiener Staatsoper (dove andrà in scena nel febbraio 2024 segnando il debutto di Michieletto all’Opera di Stato viennese), dal Teatro Massimo di Palermo e dall’Opera Nazionale Finlandese di Helsinki.

Photo: Ruth Walz