Chiudi

New York, Teatro Grattacielo presenta Giulietta e Romeo di Zandonai a Battery Park

Condivisioni

In collaborazione con la Battery Park City Authority (BPCA), il Teatro Grattacielo presenta una produzione completa di Giulietta e Romeo, opera di Riccardo Zandonai su libretto di Arturo Rossato che ha debuttato 100 anni fa, il 14 febbraio 1922, al Teatro Costanzi di Roma. L’allestimento site-specific si svolgerà al Robert F. Wagner Jr. Park di Battery Park City, alle 21.00 di sabato 4 giugno e domenica 5 giugno. Le due rappresentazioni saranno aperte al pubblico gratuitamente, in una spettacolare location, vicino al lungomare dell’Hudson, con la Statua della Libertà in bella vista. Per la prima volta un’opera sarà presentata nel centro di Manhattan. Un’esperienza unica che si rivolge a un vasto pubblico, non necessariamente di appassionati di lirica. Le persone interessate possono saperne di più online su https://bpca.ny.gov/news/events, per telefono al numero (212) 267-9700 o su https://grattacielo.org

Le esibizioni rientrano nell’ambito del Festival di New York, un movimento senza precedenti di oltre 180 organizzazioni in tutta la città per promuovere la creatività, la resilienza, la diversità e lo spirito di collaborazione che rendono New York una delle città più forti e stimolanti del mondo: www.festivalofny.com

La missione del Teatro Grattacielo è promuovere gli spettacoli di un repertorio operistico raramente ascoltato negli Stati Uniti che accompagna una stagione di titoli operistici classici. Attraverso spettacoli a New York City, collaborazioni strategiche nazionali e internazionali e sensibilizzazione educativa, il Teatro Grattacielo promuove gli artisti e l’apprezzamento delle tradizioni operistiche con un occhio di riguardo all’innovazione e all’inclusività. Stefanos Koroneos, direttore esecutivo e artistico di Teatro Grattacielo, spiega: “Abbiamo scelto la bellissima Giulietta e Romeo di Zandonai (uno spin-off di Romeo e Giulietta di Shakespeare) perché si inserisce bene nel contesto architettonico del Padiglione Wagner e racconta una storia di amore eterno, esattamente il sentimento di cui molti di noi hanno bisogno in questo momento”.

L’opera è stata scritta dal compositore italiano Riccardo Zandonai (1883–1944). Tutti gli elementi classici dell’antica storia di Romeo e Giulietta resa famosa da Shakespeare si possono trovare anche nella versione di Zandonai: dalle rivalità e le lotte familiari all’amore proibito tra l’illustre Giulietta Capuleti e Romeo Montecchi incarnato nell’iconica scena del balcone.

Direttore d’Orchestra: Christian Capocaccia. Regista: Stefanos Koroneos. Il cast è guidato dal soprano Eleni Calenos nel ruolo di Giulietta e dal tenore Matthew Vickers in quello di Romeo, affiancati dal baritono Franco Pomponi nella parte di Tebaldo, dal tenore Spenser Hamlin in quella del Cantatore e dal baritono Eric McKeever nei panni del Banditore.

Ulteriori informazioni: https://grattacielo.org/

image_print
Connessi all'Opera - Tutti i diritti riservati / Sullo sfondo: National Centre for the Performing Arts, Pechino