1

Napoli, Olga Peretyatko torna al San Carlo con un recital di canto

Il soprano Olga Peretyatko è protagonista, giovedì 22 settembre alle ore 18.00, di un recital di canto che attraversa tre secoli di repertorio per canto e pianoforte: da Mozart a Donizetti, da Puccini a Gershwin. Assente dal palcoscenico sancarliano da otto anni, Peretyatko torna a Napoli per la Stagione di Concerti 2021/22 e sarà accompagnata al pianoforte da Matthias Samuil.

Olga Peretyatko è tra i soprani più richiesti al mondo, ospite regolare dei principali teatri d’opera e sale da concerto. Nata a San Pietroburgo, ha iniziato la sua carriera musicale cantando nel coro di voci bianche del Teatro Mariinskij per poi studiare alla Hanns Eisler-Hochschule für Musik di Berlino. A lanciare la sua carriera a livello internazionale è stata la vittoria del prestigioso Concorso Operalia di Plácido Domingo. Da allora è stata ospite regolare di quasi tutti i più importanti teatri d’opera, sale da concerto e festival, tra cui La Scala, Saatsoper Berlin, Royal Opera House Covent Garden, The Bolshoi Theatre, The Metropolitan Opera, Aix-en-Provence Festival, Berlino Filarmonica, Théâtre des Champs-Élysées, Teatro Colón e molti altri.
Le sue doti vocali e la notevole presenza scenica le consentono di affrontare un’ampia gamma di ruoli operistici: da quelli umoristici a quelli tragici. Ha collaborato direttori d’orchestra come Kirill Petrenko, Zubin Mehta, Valery Gergiev, Yury Temirkanov, Lorin Maazel, Alberto Zedda, Daniel Barenboim.
Il suo ultimo progetto discografico è forse il suo esperimento più personale e insolito. Prodotto dall’ etichetta Melodiya, questo album è dedicato alla figlia primogenita Maya e riunisce 23 ninne nanne provenienti da diversi angoli del mondo e cantate nella loro lingua originale.

Il programma

Wolfang Amadeus Mozart, da Don Giovanni “Non mi dir, bell’idol mio”
Georges Bizet, da Les Pêcheurs de Perles “Me voilà seule .. Comme autrefois”
Sergey Rachmaninov
“Zdyes khorosho” Op. 21 No. 7
“Vesenniye vody” Op. 14 No. 11
da Morceaux de fantaisie “Élégie” Op. 3 No. 1
“Ne poy, krasavitsa” Op.4
“Vocalise” Op.34
Charles Gounod,
“Sérénade” CG 437
da Roméo et Juliette “Ah! Je veux vivre dans le rêve”
Gaetano Donizetti, da Linda di Chamounix “O Luce di quest‘anima”
Giacomo Puccini, “E l’uccellino”
Francesco Paolo Tosti, “Ninna nanna”
Frédéric Chopin, Notturno in Do# minore op. postuma
Gaetano Donizetti, da Lucrezia Borgia “Com’è bello!… Quale incanto”
Claudio Santoro, “Luar de meu bem”
Altino Pimenta, “Estrela”
George Gershwin, da Porgy and Bess “Summertime”

Ulteriori informazioni: www.teatrosancarlo.it