Chiudi

Teatro alla Scala: Riccardo Chailly confermato direttore musicale

Condivisioni

Con una scelta all’insegna della continuità, nel corso del Consiglio di amministrazione svoltosi oggi al Teatro alla Scala, Riccardo Chailly è stato confermato direttore musicale fino al 2025. Il suo contratto era in scadenza a inizio 2022. Si tratta quindi di una conferma per tre anni con la possibilità di un’ulteriore proroga di altri due per il maestro milanese. Chailly, che è attualmente impegnato nelle prove del dittico Die sieben Todsünden Mahagonny Songspiel di Kurt Weill con la regia di Irina Brook, ha debuttato alla Scala nel 1978 e ha assunto la guida musicale del teatro nel 2015, prima come direttore principale e poi dal 2017 come direttore musicale.

image_print
Connessi all'Opera - Tutti i diritti riservati / Sullo sfondo: National Centre for the Performing Arts, Pechino