Chiudi

La nuova stagione del Grande di Brescia: il via con Pierino e il lupo di Prokof’ev

Condivisioni

Domenica 9 maggio il Teatro Grande di Brescia riapre le sue porte alla città per l’attività di spettacolo dopo più di sei mesi di chiusura. La Stagione della prima metà dell’anno si articolerà da maggio a luglio con un ricco cartellone che comprende appuntamenti d’opera, concerti di musica da camera, di musica contemporanea, jazz, indie, rock e grandi nomi della danza nazionale e internazionale, oltre agli incontri e agli eventi speciali.

Ove possibile, sono stati riprogrammati gli appuntamenti annullati nella precedente stagione che si uniscono quindi alle nuove proposte del 2021. In questi anni il Teatro Grande ha sviluppato nuove modalità di interazione con il pubblico per proporre un’idea di teatro che possa oltrepassare i consueti canoni del “luogo della rappresentazione” per confrontarsi con lo spazio urbano e il patrimonio architettonico. In quest’ottica, gli spettacoli in Stagione verranno realizzati non solo al Teatro Grande, ma anche in spazi esterni che consentiranno al pubblico di riscoprire sotto una nuova luce due tra i più suggestivi luoghi della nostra Città: il cortile di Palazzo Broletto e il Teatro Romano.

L’inaugurazione ufficiale sarà domenica 9 maggio alle 11 con l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali diretta da Gábor Takács-Nagy che porterà in scena Pierino e il lupo di Prokof’ev, uno spettacolo che vedrà la partecipazione di Saturnino come narratore e che è pensato per i bambini e le famiglie. Domenica 16 maggio un evento dedicato alle realtà musicali indipendenti della città in collaborazione con la Latteria Molloy.

Il Teatro Grande in questa stagione, spiega il sovrintendente Angelini, vuole infatti dare spazio ai grandi nomi, come il ballerino di flamenco Israel Galvàn a Brescia il 22 maggio o la celebre pianista Yuja Wang il 27 luglio, ma anche riservare specifica attenzione agli artisti del territorio, come il Bazzini Consort diretto da Umberto Benedetti Michelangeli, Dedalo Ensemble, o i recital d’opera con i giovani talenti, bresciani

Naturalmente ci sarà spazio anche per i grandi eventi, con la Grande Notte del Jazz il 5 giugno e la Festa dell’Opera, con una nuova formula distribuita su tre giorni dal 2 al 4 luglio. Pensando al coprifuoco fissato alle 22, viene anticipato l’orario d’inizio degli spettacoli, generalmente alle 19.30, salvo casi specifici alle 18.30.

Ogni evento verrà realizzato in sicurezza e nel totale rispetto delle normative legate al contenimento della diffusione del contagio da Covid-19. A tale proposito segnaliamo che, qualora dovessero intervenire nuove disposizioni normative legate al coprifuoco attualmente in vigore, gli spettacoli della Stagione potranno subire variazioni di orario.

Qui il cartellone completo della stagione maggio-luglio 2021

In copertina, Gábor Takács-Nagy

image_print
Connessi all'Opera - Tutti i diritti riservati / Sullo sfondo: National Centre for the Performing Arts, Pechino