Chiudi

Il San Carlo celebra Caruso con una mostra e un Gala con Meli, Demuro e Anduaga

Condivisioni

Sabato 18 e domenica 19 settembre è in programma a Napoli una due giorni interamente dedicata a Enrico Caruso, nell’ambito delle celebrazioni per i 100 anni dalla morte del grande tenore.

Sabato 18 settembre a partire dalle ore 10.00 al MeMus, Museo e archivio storico del Teatro di San Carlo si terrà la giornata di studi intitolata: “Enrico Caruso da Napoli all’America”. Dopo i saluti istituzionali di Stéphane Lissner, sovrintendente del Teatro di San Carlo, Emmanuela Spedaliere direttore generale del Teatro di San Carlo, Franco Iacono, presidente Comitato nazionale celebrazioni Enrico Caruso, sarà inaugurata la Mostra documentaria “Enrico Caruso e Napoli” a cura della Biblioteca Nazionale di Napoli, Sezione Lucchesi Palli, e MeMus Teatro San Carlo, a cura di Dinko Fabris e Maria Iannotti. Tra i relatori anche Giuliana Muscio, Simona Frasca, Luigi Vicinanza, Guido D’Onofrio.

Domenica 19 settembre alle 19.00 sarà invece la volta dell’omaggio musicale, con il Concerto di Gala dedicato a Caruso e che vedrà protagonisti tre grandi tenori del nostro tempo: Francesco Meli, Francesco Demuro e Xabier Anduaga. Sul podio, alla guida dell’Orchestra del San Carlo ci sarà Marco Armiliato. In scaletta, alcune delle più famose arie da opera e classici della canzone napoletana.

Programma

Giuseppe Verdi – Sinfonia da La forza del destino
Giuseppe Verdi, Simon Boccanegra – Sento avvampar nell’anima…Cielo pietoso rendila (Francesco Meli)
Georges Bizet, Les pecheurs de perles, Je crois entendre encore, cache sous les palmiers (Xabier Anduaga)
Giuseppe Verdi, Rigoletto – La donna è mobile (Francesco Demuro)
Gaetano Donizetti, L’elisir d’amore – Una furtiva lagrima (Francesco Meli)
Friederich von Flotow, Martha – M’appari tutt’amor (Xabier Anduaga)
Charles Gounod, Faust – Salut! Demeure chaste et pure (Francesco Demuro)
Umberto Giordano, Fedora – Amor ti Vieta (Francesco Meli)
Giacomo Puccini, Tosca – E lucevan le stelle (Xabier Anduaga)
Francesco Cilea, L’arlesiana – È la solita storia del pastore (Francesco Demuro)

Tu ca nun chiagne (Xabier Anduaga)
Marechiare (Francesco Demuro)
Mattinata (Francesco Meli)
Dicentencello vuie (Xabier Anduaga)
Torna a Surriento (Francesco Demuro)
‘A vucchella (Francesco Meli)

Ulteriori informazioni: www.teatrosancarlo.it

image_print
Connessi all'Opera - Tutti i diritti riservati / Sullo sfondo: National Centre for the Performing Arts, Pechino