Chiudi

È nato il BROF – Barcelona Rossini Opera Festival

Condivisioni

Nella capitale della Catalogna è nato il BROF – Barcelona Rossini Opera Festival, che si è aperto il 3 maggio scorso con un concerto di canto e proseguirà fino al 20 giugno presso il Teatre Romea, sede di importanti manifestazioni teatrali (non lontano dal Liceu) che adesso, grazie all’aiuto del gruppo teatrale Focus, ospiterà la nuova manifestazione riaprendo la fossa orchestrale coperta da più di vent’anni.

La direzione artistica del festival è di Raúl Giménez, noto tenore rossiniano e oggi insegnante e direttore dell’Òpera de Cambra di Barcellona che svolge le sue attività presso il Teatre di Sarrià con l’inestimabile contributo degli Amici dell’Opera del quartiere cittadino che porta lo stesso nome. Le opere in programma in questa prima edizione saranno L’occasione fa il ladro (dal 10 al 13 giugno) e La scala di seta (dal 17 al 20 giugno) con tre recite ciascuna, e si completeranno con concerti, tavole rotonde e conferenze sul Cigno di Pesaro.

Al Gala inaugurale hanno partecipato, accanto a Giménez (“Malia” di Tosti), Carlos Chausson (inossidabile Don Pasquale in due duetti con il baritono Jan Antem e il soprano Sara Blanch, un nome che comincia a circolare sempre con più frequenza, e che ha interpretato anche “Voi la sposa pretendete” da L’occasione fa il ladro), Juan Francisco Gatell (aria di Idreno dalla Semiramide), la travolgente Marina Viotti nei panni di Rosina, Isabella (in duetto con Pau Armengol, Taddeo) e Angelina nel celebre sestetto insieme a Chausson, Gatell, Carles Pachón – anche promettente Figaro nella cavatina di sortita – e alle voci di Helena Resurreiçâo e Natalia Pérez. Serena Sáenz, dal canto suo, ha interpretato l’aria di sortita di Semiramide.

Da ricordare anche altri nuovi talenti quali i tenori Alberto Ballesta (“La danza”) ed Elias Ongay nella canzone “O teneri piaceri” di Rosquellas con la chitarra di Jorge de la Cruz. I maestri accompagnatori al pianoforte erano Viviana Salisi e Josep Buforn. A completare il programma alcuni video di artisti che per diverse ragioni non hanno potuto essere presenti, tra cui spiccava il nome di Alessandro Corbelli. Presentava la serata l’attrice Berta Errando.
Molto pubblico e tanti applausi.

Ulteriori informazioni: Barcelona Rossini Opera Festival

Photo credit: Antoni Bofill

image_print
Connessi all'Opera - Tutti i diritti riservati / Sullo sfondo: National Centre for the Performing Arts, Pechino