Chiudi

Cremona, omaggio a Ponchielli con Anna Pirozzi e Luciano Ganci. Dirige Valerio Galli

Condivisioni

La nuova direzione artistica del Teatro Ponchielli di Cremona, affidata da inizio anno ad Andrea Cigni, fa già sentire la sua impronta. Dopo la chiusura causata dalla pandemia, il teatro riapre con un omaggio al genius loci: la serata di gala in calendario sabato 15 maggio alle ore 20 celebra Amilcare Ponchielli e i suoi allievi Puccini e Mascagni. Sul palco, l’Orchestra Filarmonica dell’Opera Italiana di Parma “Bruno Bartoletti” diretta da Valerio Galli, con la partecipazione del soprano Anna Pirozzi e del tenore Luciano Ganci. Nomi importanti per un programma che presenta pagine dal capolavoro di Ponchielli, La Gioconda, ma anche l’ouverture da I Lituani, per poi passare a Cavalleria rusticana di Mascagni e a brani da Tosca, Manon Lescaut e Turandot di Puccini.

Ponchielli, nato a Paderno Fasolaro (oggi Paderno Ponchielli), iniziò gli studi al Conservatorio di Milano dove, dal 1883, insegnò composizione ed ebbe come allievi altri due futuri grandi protagonisti delle scene operistiche italiane: Giacomo Puccini e Pietro Mascagni. Erano gli anni della Scapigliatura Milanese, quando da maestro di cappella nella chiesa di S. Maria Maggiore, a Bergamo nel 1861, ottenne la sua affermazione come operista con la sua prima composizione teatrale I promessi sposi, già composta e rappresentata a Cremona nel 1856 su libretto anonimo, ma in seguito rielaborata su libretto di Emilio Praga e andata nuovamente in scena al Teatro Dal Verme di Milano nel 1872, che gli valse una scrittura al Teatro alla Scala di Milano. A un altro notevole successo con I Lituani (1874), seguì il trionfo con la sua Gioconda sempre alla Scala, su libretto di Tobia Gorrio, pseudonimo di Arrigo Boito (prima versione 1876; seconda versione 1880).

L’accesso in sala è consentito solo con autodichiarazione Covid, disponibile sul sito del teatro e in biglietteria. I biglietti sono nominativi e non cedibili.

Info e biglietti (40, 35 e 30 euro): www.teatroponchielli.it

image_print
Connessi all'Opera - Tutti i diritti riservati / Sullo sfondo: National Centre for the Performing Arts, Pechino