Chiudi

Mosca, Ildar Abdrazakov positivo al Covid, Anna Netrebko in quarantena

Condivisioni

La pandemia di Covid-19 non si ferma e colpisce il Teatro Bol’šoj di Mosca. È di giovedì 10 settembre la notizia che il celebre basso Ildar Abdrazakov, impegnato nel teatro moscovita come Filippo II nel Don Carlo di Verdi nella rodata produzione di Adrian Noble, sia risultato positivo al Coronavirus, comportando così la cancellazione della recita prevista per il giorno stesso. Accanto all’artista russo e al tenore Yusif Eyvazov, debuttante nei panni di Elisabetta di Valois (debutto inizialmente previsto lo scorso maggio a Dresda con, sul podio, Christian Thielemann, cancellato a causa della situazione pandemica) ha cantato il 6 e l’8 settembre un’altra stella dell’odierno panorama lirico, Anna Netrebko. Poche ore fa la diva, con un messaggio pubblicato sui propri canali Facebook e Instagram, ha rassicurato i followers sulla sua negatività al tampone. Ha però anche annunciato che, per precauzione e per maggiore sicurezza, si isolerà e si metterà in quarantena; il 18 settembre non potrà, quindi, interpretare Tat’jana nell’Evgenij Onegin diretto da Mikhail Tatarnikov al Marisnkij di San Pietroburgo. Promette comunque che tornerà a esibirsi al Marinskij a dicembre.
Auguri di pronta guarigione a Ildar Abdrazakov e un grosso in bocca al lupo al resto del cast di Don Carlo.

image_print
Connessi all'Opera - Tutti i diritti riservati / Sullo sfondo: National Centre for the Performing Arts, Pechino