Chiudi

Il Lirico di Cagliari chiude per Covid: annullato il Gala d’opera

Condivisioni

Un’altra Fondazione lirica italiana è costretta a fermarsi e interrompere le proprie attività causa Covid-19. Sei dipendenti del Teatro Lirico di Cagliari sono risultati positivi al Coronavirus; con un’ordinanza che resterà in vigore sino a venerdì 20 novembre, il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu ha stabilito la chiusura del Lirico, per consentire la sanificazione dell’edificio e lo screening di tutti i suoi lavoratori. Come precisato dal sovrintendente Nicola Colabianchi, “Avendo raggiunto il 12-13% del personale positivo, si è ritenuto più prudente chiudere […] Non c’è alcun focolaio, mi sembrano numeri in linea con quello che accade all’esterno del Teatro”.

È annullato, di conseguenza, l’atteso Gala d’opera previsto per la serata di lunedì 16 novembre, che sarebbe stato eseguito ovviamente senza pubblico, trasmesso in diretta Tv e in live streaming sull’emittente televisiva Videolina e sul canale web del Gruppo L’Unione Sarda. La serata avrebbe visto il soprano Ekaterina Bakanova, il mezzosoprano Irene Molinari, il tenore Leonardo Caimi e il basso Alessandro Abis, diretti da Fabrizio Maria Carminati, esibirsi in arie e quartetti da opere celeberrime quali Don Pasquale, Carmen, Nabucco, La Cenerentola, Il barbiere di Siviglia, Tosca e Rigoletto, accanto a sinfonie di Donizetti, Bellini, Rossini e Verdi.

image_print
Connessi all'Opera - Tutti i diritti riservati / Sullo sfondo: National Centre for the Performing Arts, Pechino