Chiudi

I grandi spettacoli del Teatro La Fenice su YouTube

Condivisioni

Il canale YouTube della Fenice è il più seguito, per iscrizioni e visualizzazioni, tra quelli delle Fondazione lirico-sinfoniche italiane: ad oggi si contano ben 47.300  account registrati, un numero che ha visto un significativo incremento di contatti proprio negli ultimi giorni grazie alla playlist #iorestoacasa (al link https://www.youtube.com/user/TeatroFeniceVenezia ), che viene costantemente aggiornata di nuovi contenuti gratuiti, tra i quali i video integrali di vere e proprie chicche tratte dal ricchissimo catalogo lirico e sinfonico feniceo. Solo per citare gli upload più recenti, dopo il Don Carlo di Verdi con la regia di Robert Carsen e la direzione di Myung-Whun Chung (novembre 2019), Dorilla in Tempe di Antonio Vivaldi (aprile 2019) e Semiramide di Gioachino Rossini (ottobre 2018), è stato aggiunto anche l’Orlando furioso di Antonio Vivaldi, nell’allestimento dell’aprile 2018 con Diego Fasolis direttore dell’Orchestra e Coro del Teatro La Fenice e Fabio Ceresa regista della splendida messinscena.
​Tra le prossime uscite, Intolleranza 1960 di Luigi Nono nel 30° anniversario dalla morte del compositore, e molti materiali eccezionali di Bruno Maderna, di cui il prossimo 21 aprile ricorrerà invece il centenario della nascita.  E ancora, Aida di Giuseppe Verdi, Die Zauberflöte di Wolfgang Amadeus Mozart, Le metamorfosi di Pasquale di Spontini, Otello di Verdi e anche opere di Wagner.

Nel canale Youtube della Fenice sono disponibili anche altre produzioni musicali, a partire dal recentissimo concerto del Quartetto Dafne, trasmesso in streaming lo scorso 4 marzo dalla sala grande del Teatro di Campo San Fantin: i professori d’orchestra del Teatro La Fenice hanno eseguito il Quartetto per archi n. 4 in do minore op. 18 n. 4 di Ludwig van Beethoven e il Quartetto per archi n. 2 in re maggiore di Aleksandr Borodin. O ancora, possibile rivedere e riascoltare l’integrale della Seconda Sinfonia Resurrezione di Gustav Mahler diretta da Myung-Whun Chung con le voci soliste del soprano Zuzana Markovà e del contralto Sara Mingardo; oppure il secondo atto della Lustige Witwe (La vedova allegra) di Franz Lehár: lo splendido allestimento firmato da Damiano Michieletto per la Fenice nella stagione 2017-2018 che vide protagonisti Nadja Mchantaf nel ruolo di Hanna Glawari e Christoph Pohl in quello di Danilo Danilowitsch, sotto la direzione di Stefano Montanari. Per chi amasse il repertorio storico, da non perdere è l’audiovideo dell’Evgenij Onegin di Pëtr Il’ic Cajkovskij del 1990-1991 con Lucia Mazzaria interprete di Tat’jana e Dmitri Hvorostovsky nel ruolo eponimo, direttore Vjekoslav Sutej. Tantissimi sono inoltre gli estratti degli ultimi Concerti di Capodanno e delle produzioni liriche del repertorio feniceo.

La Fenice sul web è fruibile quotidianamente e gratuitamente: sul sito www.teatrolafenice.it possono essere consultati e scaricati i libretti di centinaia di opere (si vedano ad esempio il libretto di Semiramide al link https://www.teatrolafenice.it/libretti/?starts_with=S; il libretto di Dorilla in Tempe, o quello di Don Carlo entrambi scaricabili al link https://www.teatrolafenice.it/libretti/?starts_with=D) così come si possono sfogliare le foto di scena di moltissimi spettacoli andati in scena negli ultimi anni. Un altro scrigno che custodisce materiali preziosissimi è l’Archivio storico del Teatro consultabile al link http://archiviostorico.teatrolafenice.it/ : locandine, foto di scena, libretti e documenti storici sono ammirabili liberamente.

Photo credit: Michele Crosera

image_print
Connessi all'Opera - Tutti i diritti riservati / Sullo sfondo: National Centre for the Performing Arts, Pechino