Chiudi

Franco Vassallo: un concerto per la rinascita in diretta Facebook

Condivisioni

Uno speciale concerto in diretta Facebook del baritono Franco Vassallo per celebrare con alcune delle arie più note del panorama lirico e musicale il momento della rinascita, ma anche il legame indissolubile tra la musica e la salute. Ripartire insieme proprio dalla cura, dalla ricerca e, soprattutto, dalla formazione che è alla base del futuro. Ed è quest’ultima il “palco” di questo speciale momento: il Campus di Humanitas University, un luogo simbolo per rendere un omaggio alla comunità Humanitas, agli studenti e più in generale a tutti coloro che vogliono vivere uno speciale momento di dedicato alla cultura e alla condivisione di emozioni, per essere ancora più uniti.

Franco Vassallo, uno dei più richiesti baritoni del panorama internazionale, da sempre ospite dei più importanti teatri del mondo − dal Metropolitan alla Scala, dall’Opera de Paris al Covent Garden di Londra sarà protagonista di questo recital, accompagnato dal pianista Giulio Zappa. “Sono molto felice di questa collaborazione con Humanitas, per una sinergia tra arte e scienza che possa ispirare menti e cuori ad una nuova – ed oggi quanto mai necessaria – coscienza collettiva” commenta Franco Vassallo. “In tutti questi mesi non ci siamo mai fermati e anche in questa nuova fase stiamo nuovamente riorganizzando le nostre attività didattiche per il nuovo anno accademico; così come l’ospedale sta ora ripartendo con le varie attività. Un momento quindi davvero speciale che siamo felici di celebrare con un artista come Franco Vassallo, e che con orgoglio dedichiamo a tutta la comunità Humanitas, anche a chi si trova all’estero, come molti dei nostri studenti stranieri” aggiunge il prof. Marco Montorsi, Rettore Humanitas University.

Il programma del concerto è stato pensato per celebrare la voglia e la volontà di rinascita, nonché i valori umani che in questo periodo abbiamo capito essere insostituibili ed essenziali nella nostra vita. I primi tre brani sono legati all’effulgenza radiante del sole; iniziando dalla famosissima canzone O sole mio, passando poi alla celeberrima cavatina di Figaro, il barbiere factotum di Rossini, che come un sole gioioso, radiante e instancabile illumina la città e gli abitanti di Siviglia e arrivando alla Mattinata di Leoncavallo, entusiasta serenata d’amore, cantata allo spuntare dell’aurora che precede il sorgere del sole. Il quarto brano tratto dall’Ernani di Verdi tratta il tema della sovranità ideale e delle responsabilità connesse alla regalità, sentita come virtuoso dovere e come superamento dell’egoismo; si passa quindi alla toccante meditazione sacra dell’Ave Maria di Gounod e all’aria ‘Nemico della patria’ da Andrea Chénier di Giordano, che tratta il tema ideale della fratellanza universale per poi concludere con il nostro inno nazionale, “Fratelli d’Italia”.

Il recital si terrà nella suggestiva location del Campus di Humanitas University: protagonista di pause studio, gala studenteschi, prove di gruppo e, più in generale della vita del Campus. Il concerto si terrà il 14 maggio alle 17.30 dalla pagina Facebook di Humanitas University https://www.facebook.com/Hunimed/live/

Il programma:

-Di Capua-Capurro: O sole mio!
-Rossini: Cavatina di Figaro (Il barbiere di Siviglia)
-Leoncavallo: Mattinata
-Verdi: Oh de’ verd’anni miei (Ernani)
-Gounod: Ave Maria
-Giordano: Nemico della patria (Andrea Chenièr)
-Inno di Mameli

image_pdfimage_print
Connessi all'Opera - Tutti i diritti riservati / Sullo sfondo: National Centre for the Performing Arts, Pechino