Chiudi

La Scala respinge l’offerta dell’Arabia Saudita: i soldi saranno restituiti

Milano, 18 marzo. Il Consiglio di Amministrazione del Teatro alla Scala riunitosi oggi ha discusso la relazione del Sovrintendente in merito ai rapporti tra Fondazione Teatro alla Scala e Arabia Saudita. Preso atto che in data 4 marzo è stato effettuato da parte del principe Badr al Saud un versamento non conforme alle procedure previste dallo Statuto per il concorso alla Fondazione, il Consiglio ha deliberato la restituzione della somma. Di conseguenza non esiste oggi nessun percorso avviato per l’ingresso in Consiglio di Amministrazione. Il Consiglio di Amministrazione resta aperto a considerare nuovi progetti di collaborazione da formulare in conformità alle procedure.

Photo credit: Brescia & Amisano /Teatro alla Scala

Download PDF
Connessi all'Opera - Tutti i diritti riservati / Sullo sfondo: National Centre for the Performing Arts, Pechino