Chiudi

La Montecatini Opera Academy organizza il suo terzo Concorso lirico e una masterclass

Condivisioni

La città di Montecatini Terme che, negli scorsi secoli, offrì ospitalità a grandi protagonisti del melodramma italiano quali Verdi, Leoncavallo e Puccini, rinnova la sua profonda passione per la lirica, apprestandosi a plasmare le voci del futuro grazie a M.O.A. – Montecatini Opera Academy.
Una gemma, quella dell’Accademia diretta da Maria Giulia Grazzini, che arricchisce considerevolmente il variegato cartellone del Montecatini Opera Festival, manifestazione di successo che, da aprile a ottobre, rende la località termale un vero e proprio crocevia di musica, arti e cultura. Obiettivo prioritario di M.O.A. è quello di sviluppare le peculiarità tecniche e interpretative personali degli allievi, conducendoli attraverso un progetto altamente formativo basato sul confronto di esperienze e approcci metodologici di diverse scuole.Il M.O.A. 2018 si articola in due fasi: una Masterclass (17-21 agosto) e il Concorso (22-24 agosto). Evento inaugurale sarà l’allestimento dell’opera La bohème con i vincitori del M.O.A. Competition 2017 e l’orchestra diretta da Fabio Mastrangelo.
Le iscrizioni scadranno il 25 luglio 2018; per maggiori informazioni, si rimanda al sito www.montecatinioperacademy.com.

M.O.A. – Montecatini Opera Academy, Masterclass 17 – 21 agosto 2018

Il percorso formativo prevede una full immersion con lezioni giornaliere individuali e di gruppo, anche itineranti; lo studio della lingua, della dizione e della cultura italiane; laboratori; seminari (anche per auditori esterni); attività d’incontro e di scambio; partecipazione a eventi e visite guidate di natura artistico/culturale. La masterclass, rigorosamente a numero chiuso, è finalizzata all’approfondimento di capisaldi del repertorio operistico mondiale: si tratta di un’imperdibile occasione di confronto e crescita personale e professionale. Per l’occasione, gli allievi saranno seguiti da docenti di indubbio prestigio: il soprano Maria Billeri (Canto lirico e interpretazione), il baritono Paolo Ruggiero (Interpretazione e tecnica applicata), il produttore e regista Carlo Antonio De Lucia (Arte scenica), il maestro preparatore di partito Roberto Barrali.

M.O.A. – Montecatini Opera Academy, Competition 22 – 24 agosto 2018

L’Associazione culturale Il Parnaso, in collaborazione con il Comune di Montecatini Terme, bandisce il III Concorso lirico internazionale “MOA”, autentica vetrina per giovani cantanti provenienti da tutto il mondo. Il Concorso si articola in 2 sezioni: Sezione A, ruoli per l’opera La traviata; Sezione B, programma libero, per l’assegnazione di concerti nell’ambito della stagione lirica Montecatini Opera Festival 2019. La Prova Finale, aperta al pubblico, avrà luogo il 24 agosto 2018 in forma di concerto di Gala con orchestra diretta da Jan Latham Koenig.
La giuria, presieduta da Felix Korobov, direttore d’orchestra nonché direttore principale dello Stanislavsky Music Theatre (Mosca) e direttore artistico principale dello Tchaikovsky Moscow State Conservatory, è formata da professionisti di chiara fama: Maria Giulia Grazzini, pianista e direttore artistico del Montecatini Opera Festival e del M.O.A.; il baritono Paolo Ruggiero; il direttore d’orchestra Jan Latham Koenig, conduttore principale e direttore musicale del Teatro Novaya Opera (Mosca); Aleksej Petrov, rettore dell’Accademia “V. Popov” di Mosca; la regista Tatiana Zozulia, direttore artistico dell’Art center “Ivan Kozlovsky” di Kiev; Ilia Kozhevnikov, sovrintendente del Teatro Statale di Magnitogorsk; il soprano Elena Bakanova, direttore artistico del Festival “Viva Opera” di Magnitogorsk; la giornalista, scrittrice e regista Eddy Lovaglio, direttore Artistico del “Parma OperArt”; Louis Miguel Lainz, produttore e direttore artistico di “Opera 2001”.
Numerosi i premi previsti per i vincitori della competition: ruoli dell’opera La traviata, che sarà allestita nell’ambito della stagione Montecatini Opera Festival 2019; concerti nell’ambito della stagione Montecatini Opera Festival 2019; ruoli dell’opera La traviata, in scena al Festival “Viva Opera” 2019 a Magnitogorsk; recital/concerto presso la casa natale di Giuseppe Verdi a Roncole di Busseto; recital/concerto a Mosca, in collaborazione con l’Accademia “V.Popov” e la Fondazione “Svetlana Medvedeva”; ruoli e concerti offerti dalle istituzioni partner del M.O.A; una borsa di studio finanziata da “ParmaOperart” per una Masterclass di 10 giorni all’Accademia Bruson a Busseto.
A tutti i partecipanti verrà rilasciato un Attestato di partecipazione.

Download PDF
Privacy Policy Connessi all'Opera - Tutti i diritti riservati / Sullo sfondo: National Centre for the Performing Arts, Pechino