Chiudi

Anna Netrebko e Yusif Eyvazov protagonisti nel 2019 del Trovatore all’Arena di Verona

Condivisioni

Nel 2019 Anna Netrebko e Yusif Eyvazov saranno protagonisti delle prime tre rappresentazioni del capolavoro verdiano Il trovatore all’Arena di Verona per il 97° Opera Festival nell’allestimento di Franco Zeffirelli.

La notizia è stata annunciata questa mattina dal sindaco di Verona e presidente di Fondazione Arena Federico Sboarina e dal sovrintendente e direttore artistico di Fondazione Arena Cecilia Gasdia, che hanno presentato alla stampa i due grandi artisti con un vero e proprio coup de théâtre.
Per l’occasione il sindaco ha dichiarato: «La presentazione di oggi è un altro forte segnale del rilancio della Fondazione Arena che stiamo attuando con grande impegno. Il focus è sulla preparazione e la comunicazione dei cartelloni dei prossimi Festival con ampio anticipo rispetto al passato e l’attenzione ad una altissima qualità artistica, per riportare l’Arena al prestigio internazionale che merita. Proprio su questo punto è grazie al sovrintendente Cecilia Gasdia, che in prima persona mette in gioco il proprio nome ed esperienza di cantante e manager, che è stato possibile portare per la prima volta il soprano numero uno al mondo in Arena. È stato per me un grande onore conoscere stamattina un’artista di questo calibro».

Ha quindi proseguito il sovrintendente: «Sono onorata ed emozionata di presentare il grande soprano Anna Netrebko, che per il Festival 2019 debutterà all’Arena di Verona. La vedremo protagonista insieme al grande tenore Yusif Eyvazov, già applaudito in Arena in meravigliose recite di Aida, per le prime rappresentazioni del Trovatore proposto nel magnifico allestimento di Franco Zeffirelli».

Anna Netrebko ha subito ringraziato Fondazione Arena, in entusiastica attesa della sua prima recita a Verona, coinvolta nel progetto dal marito Yusif Eyvazov, già “stregato” dalla magia del teatro all’aperto più grande del mondo. Infatti, dopo il successo quale Radamès alla prima di Aida lo scorso 23 giugno – ruolo che sosterrà anche nella prossima rappresentazione del 28 giugno – Eyvazov domani sera sarà insignito del prestigioso Premio Lugo, titolo riservato alle più importanti voci tenorili del panorama lirico internazionale, giunto ormai alla 25° edizione.
Il tenore Yusif Eyvazov e il soprano Anna Netrebko sono dal 2014 una coppia nell’arte e nella vita. Una delle ultime occasioni in cui si sono esibiti insieme è stata l’inaugurazione della Stagione lirica 2017-2018 del Teatro alla Scala di Milano nell’Andrea Chénier diretto da Riccardo Chailly. Per l’Opera Festival 2019 l’Arena di Verona li vedrà di nuovo insieme il 29 giugno, il 4 e il 7 luglio 2019 ne Il Trovatore, capolavoro di Giuseppe Verdi e apice del melodramma romantico nella storica produzione areniana firmata da Franco Zeffirelli con i costumi di Raimonda Gaetani.
Questo atteso debutto è solo la prima notizia riguardante il programma della stagione estiva 2019, che sarà inaugurata da una nuova produzione de La traviata, seguita quindi da Aida, il già citato Trovatore, Tosca, Carmen e due serate speciali, Plácido Domingo 50 Arena Anniversary Night e Carmina Burana.
I biglietti de Il trovatore e dell’Arena di Verona Opera Festival 2019 sono già in vendita, a prezzo speciale per chi acquista entro il 24 dicembre 2018.

Ulteriori informazioni: www.arena.it

Photo credit di copertina: Kirk Edwards

Download PDF
Privacy Policy Connessi all'Opera - Tutti i diritti riservati / Sullo sfondo: National Centre for the Performing Arts, Pechino