Chiudi

A Cortona l’edizione 2018 di Corso d’Opera

Condivisioni

Corso d’Opera torna a Cortona per il secondo anno consecutivo dal 25 giugno al 15 luglio, e lo fa con un nuovo assetto associativo: Dominique Meyer, attuale Sovrintendente della Wiener Staatsoper, già socio onorario di Corso d’Opera e membro del consiglio direttivo, ne è infatti divenuto il nuovo Presidente dal gennaio 2018. Con la nomina di Meyer, Corso d’Opera – pensato, ispirato e voluto da Bruno Bartoletti – raccoglie i frutti di un lavoro intenso e costante che, dal 2012 ad oggi, lo ha collocato ai più alti livelli nel panorama nazionale e internazionale dell’alta formazione lirica. Unico nel suo genere, Corso d’opera pone programmaticamente il focus sul cantante “professionista” considerato nella sua accezione più complessa e completa, declinandone la formazione con l’obiettivo di rendere l’artista pienamente padrone della propria professione. Sono proprio queste le caratteristiche che hanno portato Corso d’Opera a classificarsi al primo posto del bando nazionale “S’Illumina-Copia privata per i giovani, per la cultura” promosso e realizzato da MIBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo) e SIAE, come miglior progetto formativo in ambito musicale; ciò permette a Corso d’Opera di garantire l’accesso gratuito alle Masterclass 2018 a studenti (fino a un massimo di 12) di qualunque nazionalità, purché residenti in Italia.
Dal 2012, anno della sua nascita, Corso d’Opera ha sempre potuto avvalersi della collaborazione di Musicisti-Docenti e Direttore d’Orchestra di chiara fama, fra i quali Bruno Bartoletti, Bruno Campanella, Luciana D’Intino, Lucio Gallo, Michele Pertusi, Donato Renzetti, Roberto Scandiuzzi, Dolora Zajick, Mirella Parutto, Raphaël Sikorski, Raul Gimenez e dei migliori pianisti quali Richard Barker, Beatrice Benzi, Ulla Casalini, Angelo Michele Errico, Simone Savina, Andrea Severi e Francesca Tosi. Un livello di eccellenza che si conferma anche per le Masterclass dell’edizione 2018, per le quali Corso d’Opera annovera docenti quali Mirella Parutto (Tecnica Vocale, pianista collaboratore Simone Savina), Andrea Severi (Interpretazione dell’Opera italiana) e Alessandra Panzavolta (Movimento corporeo e Interpretazione del movimento), cui si uniscono quest’anno tre nomi di fama internazionale quali il regista Hugo de Ana (Corso di Recitazione e uso della Maschera teatrale) e i baritoni Alessandro Corbelli (Tecnica e Interpretazione di Opera e Musica da camera, pianista collaboratore Angelo Michele Errico) e Leonardo De Lisi (Musica da Camera, pianista collaboratore Ulla Casalini).
Cortona, splendida città d’arte nel cuore della Toscana, ospiterà dal 25 giugno al 15 luglio l’edizione 2018 di Corso d’Opera. Per gli studenti iscritti alle Masterclass, Corso d’Opera è l’occasione per confrontarsi con un percorso di studi complesso, versatile e multidisciplinare, strutturato con l’obiettivo di “plasmare” il professionista lirico in ogni sua sfaccettatura; per gli appassionati di musica e i turisti che si troveranno a Cortona, l’opportunità imperdibile di assistere alle lezioni aperte (30 giugno, 1-2 e 13-14-15 luglio) e al concerto finale degli studenti, con la partecipazione straordinaria del baritono Alessandro Corbelli (evento realizzato in collaborazione con l’Accademia degli Arditi, in programma al Teatro Signorelli il 14 luglio, ore 21).
Il lavoro più propriamente musicale e teatrale sarà integrato dalle “Lezioni-Conversazione” tenute da professionisti dei maggiori Teatri Lirici italiani e internazionali, un’importante occasione di approfondimento che aiuterà gli allievi ad affrontare il mondo del lavoro – teatri d’opera, enti concertistici, orchestre e direttori, rappresentanti lirici, giornalisti e critici – con rinnovata consapevolezza e padronanza del proprio ruolo e della propria professione. Fra i docenti impegnati nelle Lezioni-Conversazione ci sono Dominique Meyer (Sovrintendente Wiener Staatsoper, Socio Fondatore di Corso d’Opera e suo attuale Presidente), Raffaella Coletti (Manager artisti, Direttore di Corso d’Opera) e Andrè Comploi (Presschef Wiener Staatsoper).
Mario Marella (biomedico delle squadre nazionali di calcio, scherma, pattinaggio artistico dell’Università di Firenze), Alberto De Sanctis (formatore, coach esperto di comunicazione efficace) e Alessandro Temperani (psicologo e psicoterapeuta, Certified Bioenergetic Therapist dell’IBA), impegnati con Meyer, Coletti e Comploi nelle Lezioni-Conversazione, saranno titolari delle docenze di Training funzionale (Mario Marella), Comunicazione efficace oltre la performance e Team Building (Alberto De Sanctis) e Bioenergetica (Alessandro Temperani).
Corso d’Opera, con i suoi progetti, intende attuare un modello di investimento sostenibile per restituire vitalità all’Opera lirica, universalmente riconosciuta come autentica eccellenza italiana. Seleziona giovani cantanti, li supporta nella formazione e li guida verso una carriera professionale, perché possano diventare ambasciatori dell’Opera italiana in tutto il mondo. Interamente sostenuto grazie ai preziosi contributi di privati, Enti no profit e Fondazioni, Corso d’Opera insieme a SIAE – MIBACT finanzia dodici borse di studio destinate a permettere l’accesso totalmente gratuito ai selezionatissimi studenti che prenderanno parte al progetto formativo 2018.  

Ulteriori informazioni: www.corsodopera.com – info@corsodopera.com

Download PDF
Privacy Policy Connessi all'Opera - Tutti i diritti riservati / Sullo sfondo: National Centre for the Performing Arts, Pechino