Un nuovo allestimento de Le nozze di Figaro al Teatro alla Scala

Condivisioni

Già prossime al tutto esaurito le prime recite del nuovo allestimento del capolavoro mozartiano diretto da Franz Welser-Möst con un cast di straordinari cantanti/attori e la regia giovane di Frederic Wake-Walker

Le nozze di Figaro di Mozart saranno in scena al Teatro alla Scala dal 26 ottobre al 27 novembre in una nuova produzione diretta da Franz Welser-Möst con la regia di Frederic Wake-Walker e un cast formato da artisti che non sono solo tra le voci più ricercate nel panorama internazionale, ma anche un affiatato gruppo di attori: sul palcoscenico vedremo Diana Damrau nella parte della Contessa d’Almaviva, Golda Schultz come Susanna, Marianne Crebassa come Cherubino e Markus Werba come Figaro mentre Carlos Álvarez e Simon Keenlyside si alterneranno nella parte del Conte.    

Regista è la giovane rivelazione della scena inglese Frederic Wake-Walker, messosi in luce con un brillante allestimento de La finta giardiniera a Glyndebourne e Direttore artistico del Mahogany Opera Group, cui spetta il compito di affiancare uno sguardo contemporaneo alla leggendaria produzione di Giorgio Strehler che dal 1981 (ma la prima versione parigina era del 1973) ha registrato 68 rappresentazioni al Piermarini.

La nuova produzione de Le nozze di Figaro segue di poche settimane lo strepitoso successo del nuovo allestimento de Die Zauberflöte con la direzione di Ádám Fischer, la regia di Peter Stein e solisti e complessi dell’Accademia, che ha raccolto critiche calorose e sale piene oltre il 90% per un totale di quasi 18.000 spettatori cui si aggiungono gli 848.000 telespettatori che hanno seguito la diretta su Arte in Francia e in Germania. La Scala celebra così il 225° anniversario della scomparsa di Mozart con un programma che comprende anche Il ratto dal serraglio per i bambini diretto da Michele Gamba (dal 30 settembre) e si conclude con il concerto di Maria João Pires il 3 dicembre e con il Requiem diretto da Christoph von Dohnányi per la Stagione Sinfonica dall’11 dicembre.

Per ulteriori informazioni: http://www.teatroallascala.org/

Download PDF