La Fondazione Teatri di Piacenza presenta la rassegna In…canto d’opera

Condivisioni

In attesa del debutto dell’opera di Giuseppe Verdi, Un ballo in maschera, che inaugurerà venerdì 7 ottobre alle 20,30 (e in replica domenica 9 ottobre alle 15,30) la Stagione Lirica 2016-2017 della Fondazione Teatri di Piacenza, domenica prossima, 2 ottobre alle ore 17, alla Sala dei Teatini, torna l’ormai noto e apprezzato appuntamento con la rassegna In…canto d’opera, promossa dalla Fondazione Teatri di Piacenza in collaborazione con l’Associazione culturale “Nel Pozzo del Giardino”.
Un’iniziativa culturale nata dal desiderio di aiutare il pubblico a familiarizzare con gli spettacoli inseriti nella stagione lirica del Teatro Municipale e che oggi, dopo sei anni, è diventata una “tradizione”, un appuntamento fisso per il pubblico appassionato di musica lirica.
Come di consueto, domenica, nella suggestiva cornice della Sala dei Teatini, saranno quindi presentate, da una voce fuori campo, le pagine salienti dell’opera di Verdi e sarà illustrato il contesto storico in cui visse il compositore al tempo della stesura della partitura di Un ballo in maschera. A seguire il maestro Marco Beretta accompagnerà al pianoforte giovani cantanti lirici che interpreteranno le arie più significative dell’opera.
Ad esibirsi nel primo appuntamento con la rassegna In..canto d’opera, in programma domenica 2 ottobre, saranno il soprano Clarissa Costanzo (Amelia), il tenore Ivan Defabiani (Riccardo), il baritono Ernesto Petti (Renato), il soprano Carolina Lippo (Oscar), il mezzosoprano Victoria Mikulina (Ulrica).
Come l’anno scorso, gli incontri – ad ingresso libero – saranno sempre ospitati nella Sala dei Teatini, via Scalabrini, 9 – Piacenza, alla domenica pomeriggio alle ore 17.

I prossimi appuntamenti saranno domenica 30 ottobre 2016 (La Bohéme di Giacomo Puccini); domenica 12 febbraio 2017 (La Wally di Alfredo Catalani); domenica 5 marzo 2017 (Così fan tutte di Wolfgang Amadeus Mozart); domenica 19 marzo 2017 (I puritani di Vincenzo Bellini); e infine domenica 23 aprile 2017 (Notte per me luminosa di Marco Betta).

Per ulteriori informazioni: http://www.teatripiacenza.it/

Download PDF