La bohème inaugura la stagione d’opera 2016-2017 del Teatro Regio di Torino

Condivisioni

Mercoledì 12 ottobre alle ore 20, il Regio inaugura la Stagione 2016-2017 con La bohème di Giacomo Puccini. Gianandrea Noseda, sul podio dell’Orchestra e del Coro del Teatro Regio, affronta la ricca partitura di Puccini, in un nuovo allestimento firmato da Àlex Ollé, regista de La Fura dels Baus.

L’Orchestra e il Coro del Teatro sono diretti da Gianandrea Noseda per il quale «La bohème è un’opera difficilissima, pochi altri titoli del melodramma italiano hanno questa complessità. È una partitura lavorata in filigrana che mette in moto un perfetto meccanismo teatrale, perseguito con acume, ma delicatissimo. È un’opera che definirei “modernista”, piuttosto che tradizionalista; utilizza di fatto un linguaggio profondamente novecentesco, con una velocità teatrale ed emotiva serrata».
Àlex Ollé, uno dei direttori artistici e regista de La Fura dels Baus – il dirompente collettivo teatrale che ha segnato una svolta nella storia della regia del teatro d’opera – mette in scena per la prima volta La bohème. Secondo il regista catalano: «La bohème è un’opera nella quale i più giovani si sbarazzano di tutto ciò che impedisce loro di volare e si alimentano solo della propria vitalità; la vera fame dei protagonisti è una fame di vita. La mia Bohème è ambientata in una periferia contemporanea, è lì che secondo me si trova la matrice intellettuale del futuro; quei luoghi malfamati e poveri non sono gradevoli, però sono autentici. In questa ambientazione, la vita e l’arte, così come succedeva nel Romanticismo, appartengono ai superstiti».
Anche per la Stagione 2016-2017 è stato confermato l’accordo tra il Teatro Regio e Rai-Radio3 per la trasmissione in diretta delle opere in programma. La diretta radio de La bohème, curata da Susanna Franchi, sarà mercoledì 12 ottobre alle 20, trasmissione inserita anche all’interno del circuito Euroradio.
Questa Bohème è anche il nostro secondo contributo al progetto europeo The Opera Platform, la piattaforma web interamente dedicata alla musica lirica promossa dalla Commissione Europea, della quale il Regio è l’unico partner italiano. La bohème sarà visibile gratuitamente in streaming per sei mesi a partire dal 21 ottobre alle ore 20 su www.theoperaplatform.eu, offrendo così la splendida opportunità a un pubblico potenzialmente infinito di apprezzare questa importante produzione. Inoltre, proseguendo la collaborazione con Unitel Classica/CMajor, verrà realizzato anche un DVD.

Biglietti in vendita presso la Biglietteria del Teatro Regio, piazza Castello 215 – Tel. 011.8815.241/242, presso Infopiemonte-Torinocultura, alla Biglietteria del Teatro Stabile, nei punti vendita Vivaticket, on line su www.teatroregio.torino.it e telefonicamente con carta di credito al n. 011.8815.270. Info: tel. 011.8815.557.

Download PDF